Venerdì 5 giugno online dalle ore 18 con il podcast su alcune figure femminili presenti nei nostri fondi fotografici.

Il MAET partecipa alla Notte degli Archivi, edizione digitale nell’ambito della manifestazione Archissima 2020 con un podcast che  potete ascoltare cliccando qui.

 

Donne africane nella fotografia coloniale

Nel podcast proponiamo la storia di due fondi fotografici conservati nel nostro Archivio: il fondo “Gariazzo-Sesti” e il fondo “Musso”. Se poche sono le figure femminili ad emergere dai documenti, le fotografie scattate nello Stato Libero del Congo e nella Somalia Italiana nei primi anni del Novecento presentano soggetti femminili colti e rappresentati attraverso la “visione del mondo” tipica del periodo coloniale. In questo contesto le donne appaiono rappresentate secondo livelli di significazione multipli che oggi emergono dall’analisi delle immagini. In particolare, le fotografie descritte nel contributo fanno emergere come il corpo femminile fosse oggetto di processi di reificazione che ne pongono al centro della questione la visione esotizzante della società europea riguardo l’Africa e le sue popolazioni e il tentativo di “domare” la diversità e l’esotico anche attraverso il controllo e la rappresentazione dei corpi.

Il testo è stato curato da Erika Grasso e Margherita Valentini. Alla voce narrante di Erika Grasso in dialogo con Gianluigi Mangiapane si alternano due citazioni lette dall’attore Paolo Oricco della compagnia teatrale Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa.

Podcast a cura di Erika Grasso, Gianluigi Mangiapane e Margherita Valentini, Università degli Studi di Torino, Sistema Museale di Ateneo, Museo di Antropologia ed Etnografia.

 

Seguiteci anche su Facebook e Instagram per l’ascolto dei podcast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment