Mostra presso Palazzo Mathis a Bra (Cuneo) dal 9 settembre al 12 dicembre 2021.

La mostra “L’uomo svelato. Studi e restauro di una mummia egizia di 4.500 anni” è visitabile dal 9 settembre presso le sale espositive di Palazzo Mathis a Bra (piazza Caduti per la libertà 20) e presenta al pubblico il progetto di ricerca e recupero conservativo di una mummia egizia risalente all’Antico Regno (IV Dinastia, 2600-2400 a.C.), tra le più antiche delle collezioni del Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino (MAET). Il reperto, esposto per la prima volta a Bra dopo il delicato intervento di recupero effettuato dal Centro di Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”, è stato ritrovato nel 1920 nel corso della Missione Archeologica Italiana in Egitto di cui faceva parte anche Giovanni Marro, medico antropologo e fondatore del MAET che oggi custodisce il reperto.

“L’uomo svelato” è visitabile gratuitamente – nel rispetto delle misure anti Covid – fino al 12 dicembre 2021, dal giovedì al lunedì dalle ore 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 18. Qui il video promozionale della mostra. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171452711 o scrivere a info@fondazionecrc.it.

 

 

La mostra è curata dal Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” (CCR) in collaborazione con il Museo di Antropologia ed Etnografia del Sistema Museale di Ateneo dell’Università degli Studi di Torino, il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università degli Studi di Torino, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino e il Centro Medico J Medical.

È realizzata con il sostegno della Cassa di Risparmio di Cuneo, Generali Cuneo, Merlo Spa e Giuggia Costruzioni, con il supporto della Città di Bra e il patrocinio della Provincia di Cuneo e della Regione Piemonte.

Scarica qui il comunicato stampa dell’evento.